Eventi Musicali

BATTERISTA AC/DC : GUAI CON LA GIUSTIZIA

BATTERISTA AC/DC : GUAI CON LA GIUSTIZIA

Il batterista degli AC/DC Phil Rudd è stato accusato di istigazione all’omicidio, minacce e possesso di droga. Il musicista ha subito una visita della polizia ed è immediatamente comparso in un’aula di tribunale, dove si è dichiarato innocente. Rudd è accusato di aver ingaggiato due sicari per uccidere al posto suo un uomo. Durante la perquisizione della sua abitazione sono state rinvenute dosi di cannabis e metamfetamina.

Per il reato di istigazione all’omicidio, se riconosciuto colpevole, rischia fino a 10 anni di carcere. Gli AC/DC, pronti al lancio dell’album “Rock or bust”, hanno escluso Rudd dalle riprese video e dalle foto promozionali. Se i reati fossero confermati e se il batterista fosse condannato, potrebbe profilarsi un nuovo cambiamento di formazione negli AC/DC che hanno già perso Malcolm Young gravemente malato.

Andrea Zanella

Gennaio 24th, 2015

No comments

Comments are closed.