Music and News

Lunedi 23 Dicembre 2013

Lunedi 23 Dicembre 2013

Ci sono anche oggetti piuttosto inusuali, come ad esempio servizi da tè e coppole, forse non esattamente popolari nel mondo del merchandising come magliette e cappellini, nella nuova linea lanciata dai Blur. Chiaramente non potevano mancare i pezzi forti. Quindi spazio anche alle t-shirt (bianca o nera, 23 euro), al bundle con oggetti assortiti (maglietta, tazza, sottobicchiere e cartoline, 42 euro) e al cofanetto “Parklive” (con cinque CD e libretto, 87 euro), ma lo spazio “store” si apre proprio col servizio da tè intitolato “The Britannia tea set”. Limitato a soli 300 pezzi, il particolare insieme è composto da teiera da quattro, due tazze, due piattini ed una “gift box”. Il tutto non è esattamente a buon mercato, visto che costa 80 euro, ma c’è da scommettere che presto diventerà oggetto da collezione rivenduto a quotazioni ben maggiori.

Ci sono anche dei musicisti britannici che fingono indifferenza. Qualcuno ostenta sufficienza. Ma la verità è che una onorificenza da parte di Buckingham Palace, a parte per una ristrettissima e sdegnosa pattuglia che in passato ha rifiutato, fa sempre maledettamente piacere. E’ dicembre ed è stata ufficializzata l’abituale lista Queen’s Birthday Honours in cui sono contenuti i nomi dei personaggi che, con le loro azioni, hanno contribuito al lustro della Gran Bretagna. E quest’anno ci sono anche Adele e PJ Harvey.

I tre figli di Michael Jackson hanno parlato per la prima volta assieme, davanti alle telecamere, dopo la scomparsa del genitore. A distanza di quattro anni e mezzo dal giorno in cui il propofol spense la vita negli occhi del King of Pop, i ragazzi hanno girato “Remembering our Michael”. Il filmato è stato prodotto da Katherine, la matriarca del clan Jackson, e lo si può vedere online solo su Fundanything.com e solo pagando 10 dollari. L’intento della famiglia è di raccogliere 3.200.000 dollari. I

I Queen probabilmente lavoreranno nuovamente con Adam Lambert. Il rapporto tra le parti è iniziato nel novembre 2011, quando, agli MTV Europe Music Awards tenuti a Belfast, il secondo classificato all’ottava edizione di “American idol” si unì alla band per un medley di “The show must go on”, “We will rock you” e “We are the champions”.
Difficile immaginarsi un tipo schivo come Eminem che invita un estraneo a casa sua, visto che a quanto pare non invita neanche sua madre. Ancor più difficile pensare che voglia trascorrere qualche giorno con lui, anche perché c’è una considerevole differenza d’età. Pensare poi che il white rapper voglia passare Natale e Capodanno con Justin Bieber sembra una cosa da fantascienza. Eppure è quanto riporta un quotidiano britannico. Secondo il “Sun”, certamente non nuovo ad esagerazioni, Em si sarebbe preso a cuore le sorti del giovane canadese dopo aver letto delle sue ultime scapestrate imprese. Convinto che, se dovesse andare avanti così, prima o poi a Justin capiterebbe qualcosa di brutto, vuole ora dargli una mano. Marshall Bruce Mathers III, 41 anni (Bieber ne ha 19), alle spale esperienze poco edificanti a base di Valium e Vicodin, si sarebbe convinto a prendere sotto la sua ala protettiva Bieber dopo che gli sono state raccontate storielle a base di prostitute ed eccessi. Tra le ultime avventure attribuite a Justin: è stato visto uscire da un bordello brasiliano, ha chiamato una fan grassa col poco simpatico epiteto di “balena spiaggiata”

Sono i Motorhead la prima band ad essere annunciata nel cartellone del City Sound, festival che si svolgerà all’Ippodromo del Galoppo di Milano in estate, dal 10 giugno al 30 luglio. Dopo aver cancellato la loro esibizione italiana prevista lo scorso anno, Lemmy e soci si esibiranno il 24 giugno nel capoluogo meneghino.

Porta per titolo “Liberi” il primo singolo dei Tiromancino estratto dal nuovo album della formazione romana in uscita il prossimo marzo. Il brano, che è stato presentato dal frontman della band Federico Zampaglione in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook ufficiale, sarà in rotazione radiofonica a partire dai primi giorni di gennaio.
“Amore e libertà. Due concetti che spesso non trovano un vero punto d’ incontro. La ricerca di spazi personali, amicizie e passioni non significa amare meno o essere distolti dal sentimento che proviamo”, ha scritto Zampaglione su Facebook, “Il proprio percorso è determinante per continuare ad evolversi, conoscersi e superare i nostri stessi limiti. Tutto ciò rende più forte e costruttiva un unione. Scegliersi ogni giorno, è per me la chiave. Questo sarà il tema trattato nel brano in uscita i primi di gennaio, che guarda caso si chiama… ‘Liberi'”.

Sono ben 75 i brani in lizza per la categoria “Original Song Award” (composizione originale) degli Oscar del cinema – ottantaseiesima edizione, la cui premiazione solenne si svolgerà il 2 marzo 2014, nella cosiddetta “Notte degli Oscar”. Da questa rosa saranno scelte le canzoni in nomination.
Nomi interessanti sono i Coldplay (“Atlas”), gli U2 (“Ordinary Love”) e Taylor Swift (“Sweeter Than Fiction”). Ma anche il supergruppo formato da Paul McCartne, Dave Grohl e Krist Novoselic con “Cut Me Some Slack”; Pharrell Williams con “Happy”, Celine Dion con la sua versione di “Unfinished Song” e Jennifer Hudson con “Bleed for Love”.

Andrea Zanella

Dicembre 23rd, 2013

No comments

Comments are closed.