Music and News

Martedi 11 Marzo 2014

Martedi 11 Marzo 2014

Un bel tuffo negli anni ’70 e alle origini dell’heavy metal si prospetta per gli amanti del genere e sopratutto dei Black Sabbath. La veterana formazione britannica infatti darà alla stampe un cofanetto contenente tutti i suoi avori dal 1970 al 1978, risalenti all’epoca del “primo” Ozzy Osbourne. Il boxset, dal titolo “Black Sabbath: the complete studio albums 1970 – 1978” uscirà il prossimo 15 aprile e al suo interno ci saranno gli otto album realizzati prima che Ozzy fosse sostituito da Ronnie James Dio, ovvero “Black Sabbath” (1970), “Paranoid” (1970), “Master of reality” (1971), “Vol.4” (1972), “Sabbath bloody Sabbath” (1973), “Sabotage” (1975), “Technical ecstasy” (1976), “Never say die!” (1978).
Oggi Martedì 11 marzo Neil Young presenterà ufficialmente, nell’ambito di un evento ospitato dal SXSW di Austin, Pono – il formato per musica digitale, con relativo player, a cui da tempo lavora.Prima del lancio, però, sono già stati resi noti alcuni dettagli sul prodotto. Il device si chiamerà PonoPlayer e avrà un prezzo al pubblico di 399 dollari, con una capacità di memoria di 128 Gb. La capienza potrà essere, a quanto pare, espansa con apposite memory card acquistabili separatamente.Sarà possibile preordinare (con uno sconto sul prezzo finale) PonoPlayer dal 15 marzo prossimo tramite Kickstarter. OLD MAN
I Dream Theater saranno in Italia per tre date del loro tour estivo. La band fondata nel 1985 a Boston si esibirà il 21 luglio in Piazza della Loggia a Brescia, il 22 luglio al GruVillage di Grugliasco (TO) e il 23 luglio allo Stadio Adriano Flacco di Pescara, nel contesto di Pescara Rock.I biglietti per gli spettacoli saranno disponibili dal 14 marzo sul circuito TickeOne e presso tutte le altre piattaforme autorizzate al prezzo di 40 euro più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali per Torino e Brescia, e a 38 euro più diritti di prevendita e eventuali commissioni addizionali quelli per Pescara.ANOTHER DAY
Giungere a quota 1 milione di copie in Gran Bretagna è sempre un gran bel punto d’arrivo. Di solito succede – se succede – a chi ha l’enorme successone, la canzone che non puoi entrare in un negozio senza che ci sia; esempio più recente, ed emblematico, “Happy” di Pharrell Williams che proprio sette giorni fa è giunto a tagliare il magico traguardo dell’uno seguito da 6 zeri. C’è poi chi si avvicina alla meta pianin pianino e senza botti. In quest’ultima categoria rientrano due canzoni che solo adesso arrivano a quota 1 milione: come notifica la Official Charts Company, “Rolling in the deep” di Adele e “Diamonds” di Rihanna sono appena approdate al molo del “one-million singles .DIAMONDS
Secondo “Metro” di Londra, i produttori del prossimo film di James Bond avrebbero chiesto ad Adele di cantare il tema della pellicola. L’artista, che come si ricorderà aveva avuto grande successo con “Skyfall”, non avrebbe ancora risposto.Il 24° film di 007 non ha ancora ricevuto il primo ciak ma la data di arrivo nelle sale c’è già: è atteso per il 23 ottobre 2015. SKYFALL
Mick Jones e Paul Simonon, due dei fondatori dei Clash, hanno registrato un brano con Frank Ocean e il DJ e produttore Diplo. La canzone, “Hero”, fa parte della campagna “Three artists, one song” della Converse, la famosa azienda calzaturiera statunitense che produce una delle linee sportive più popolari del momento, le All Star. THE MAGNIFICENT SEVEN
SPONSOR (SPEED OF SOUND -COLDPLAY)

 

Dopo venti anni Ivana Spagna tornerà a prestare la sua voce ad un brano dance, genere con cui aveva raggiunto il successo negli anni ’80 prima come cantante per altre formazioni, poi con gli pseudonimi di Mirage, Barbara York e Yvonne Kay, e infine con il suo vero nome con cui firmò successi come “Easy Lady” e “Call me”, brano che riuscì a raggiungere il secondo posto della classifica inglese.Il nuovo singolo si intitola “The magic of love” e sarà presentato oggi prossimo 11 marzo: “Più passano gli anni e più mi rendo conto che la vita trascorre troppo in fretta e resta sempre meno tempo a disposizione, per le mille cose che vorrei fare”, ha raccontato Ivana Spagna all’Ansa. “Una di queste era tornare a cantare un brano dance in inglese. EASY LADY

 

Rosa

Marzo 11th, 2014

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *