Eventi Musicali

PHIL RUDD DEGLI AC/DC CONDANNATO

PHIL RUDD DEGLI AC/DC CONDANNATO

Un giudice della Nuova Zelanda ha condannato il batterista degli AC/DC a otto mesi di arresti domiciliari, giudicandolo colpevole di tentato omicidio. Il batterista fu accusato di istigazione all’omicidio, minacce e possesso di droghe. Rudd era stato accusato di aver assoldato un sicario che potesse uccidere due uomini in suo nome.

Per il reato di istigazione all’omicidio il musicista si era dichiarato colpevole delle accuse e rischiava fino a 10 anni di carcere. Phil cura molto l’accordatura della batteria, specialmente in studio, dato il drumming potente infatti la pelle del rullante potrebbe scordarsi più facilmente rispetto alla normalità.

Andrea Zanella

Ottobre 7th, 2015

No comments

Comments are closed.